mercoledì 21 maggio 2014

Pasta fredda buonissima ( ricetta vegana di Giovanna)

 
"......Non pensiamo quasi mai al presente e all'istante che stiamo vivendo, ma sempre a quello che vivremo. In questo modo siamo sempre impegnati a vivere il futuro e mai a vivere il presente."
B. Pascale


Dopo la lunga parentesi pasquale.....dovuta alla sindrome da pigrizia cronica.....una ricetta fresca e vegana  che mia figlia Giovanna ha fatto e io ho copiato perchè mi è piaciuta molto, vediamo come si fa :
                                                         
                                                                    Ingredienti:
  • 320 g farfalle integrali
  • seitan ( 1 panetto)
  • tofu (1 panetto)
  • 1 vasetto mais e piselli
  • pomodorini datterini
  • olio e.v.o.
  • sale

Si cuoce la pasta, si scola al dente e si raffredda sotto l'acqua, si versa in una terrina, si condisce con i pomodorini lavati e tagliati a metà, il tofu tagliato a cubetti, il seitan tagliato a pezzetti e saltato in padella con poco olio, mais e piselli scolati e sciacquati e un bel giro di olio extra vergine d'oliva, ci starebbe senz'altro bene del basilico fresco.....Un piatto fresco e buonissimo, c'è sempre da imparare anche dai nostri giovani....
( e viceversa)!!!!!
E speriamo che il sole ci scaldi il cuore!!!!!!!

domenica 4 maggio 2014

Riciclo colomba.....Biscotti (cantucci)STREPITOSI!

VESTITI DI GIOIA
Ruba tutti i colori
del mondo e dipingi
la tela della tua vita
eliminando
il grigio delle paure
e delle ansie
Abbandona i tuoi vecchi abiti mentali
e vrstiti di allegria.
                         OMAR FALWORT


Qualche immagine della nostra Pasqua, la torta pasqualina di Fiorella, buonissima, la pastiera, i biscotti e il pane a forma di coniglietti di Giovanna belli e buoni.....e la ricetta di un modo eccellente di riciclare la colomba avanzata, dal blog LA SIGNORA DEI BISCOTTI, che ringrazio, ecco la mia versione:



BISCOTTI CANTUCCI:
  • 300g colomba (o focaccia)
  • 2 uova
  • 200 farina 00
  • 130g zucchero
  • 80g mandorle intere
  • 1 cucchiaino colmo lievito per dolci

                                                     Procedimento:
Montate le uova con lo zucchero, aggiungete la colomba ben sbriciolata , amalgamate bene e completate con la farina setacciata con il lievito.Unite le mandorle e formate due filoncini, potete compiere quest'ultima operazione più agevolmente sulla spianatoia, sistemateli in una teglia da forno , con l'apposita carta sul fondo e cuocete a 180° per 35 minuti circa.
Fateli raffreddare un po' , se no si sbriciolano troppo, tagliateli a fettine a mò di cantucci e ripassateli in forno sempre a 180° per farli tostare.
Ricetta eccellente, già provata col panettone di Natale, buonissimi da soli, col vinsanto o con una tazza di  the....VESTITEVI DI GIOIA!!!!

mercoledì 16 aprile 2014

Buon Compleanno Mamma!! Sooooooooooooorpresa

Domani è il compleanno di mamma..e infatti questa sera a scrivere siamo io (Giovanna), mia sorella Rosa e papà (Antonio detto Tony)..stiamo preparando una mini sorpresa per la festeggiata..dopo il pranzo in famiglia infatti, ospiteremo parenti e amici a casa per un piccolo buffet..
Così oggi pomeriggio, tornata dall'asilo in cui insegno, fatta la spesa, ho cominciato ad impastare il pan brioche, (la ricetta è la medesima che trovate in questo blog..di diverso ha solo la forma che potete vedere nell'immagine come farla..!)


Questa immagine è tratta da internet e riguarda un pan brioche dolce..ma è utile per capire come lavorare l'impasto per dargli la forma di una ghirlanda..qui sotto l'anteprima del pan brioche che domani mattina metteremo a lievitare e poi a cuocere..

Ho poi continuato alla preparazione di una crostata preparando la base di pasta frolla e la crema pasticcera e domani assemblerò il tutto, farcendo con le fragole.
Per preparare la pasta frolla ho utilizzato questa ricetta, inserendo tutti gli ingredienti nel mixer per velocizzare, e lavorando poi su una spianatoia l'impasto (fatto riposare 30 minuti in frigo, quindi steso e messo in forno a 180 °C per 15-20 minuti):

250 gr di farina 00;
125 gr di burro;
100 gr di zucchero;
1 uovo;
3 gr di lievito per dolci.



La ricetta per la crema pasticcera è già presente nel blog.


E poi il turno di papà..da una settimana svolazza per casa dicendo "devo creare" e questa sera si è messo all'opera..
Dessert al bicchiere..composta da:
- alla base amaretti a pezzetti
- una mousse creata con ricotta e panna montata lavorate con lo zucchero a velo
- una riduzione di fragole e zucchero a velo messe per 5-10 minuti sul fuoco.
Nelle foto potete vedere l'alternanza dei vari strati. (Decorate con scaglie di cioccolato se gradite..!).








Oltre queste ricette nel buffet di domani saranno presenti altre prelibatezze come pizza, salatini, dolcetti vari..ma per adesso questo è tutto..

Facciamo tanti cari auguri alla nostra mamma..!!






Rosa, Giovanna, Antonio..Zampa e Bemolle..!!

sabato 5 aprile 2014

Carbonara di asparagi

Mi ha mandatoun messaggio Lorella, cugina carissima e amica, preoccupata per la mia latitanza dal blog, l'ho detto a lei e lo dico a voi, ben contenta che qualcuno noti la mia assenza ...sono solo un po' pigra a postare, per il resto tutto nella media.....( E di questi tempi non è poco!)
Non dimentico mai di passare nei vostri blog però, perchè questo mondo mi piace molto.
La ricetta di oggi è nata in due tempi: guardando la Benedetta nazionale, (molto presto e molto bene) che aveva fatto spaghetti alla poverella con uova e pecorino,e una collega a cui l'avevo raccontato mi aveva suggerito l'aggiunta degli asparagi. Ringrazio Elisabetta per l'idea ed ecco la ricetta:

Carbonara di asparagi
  •  asparagi verdi
  • uova ( 1 a testa)
  • pasta
  • olio e.v.o.sale , pepe
  • cipolla tritata
  • pecorino grattugiato
  • prezzemolo tritato
Procedimento:
Eliminiamo la parte dura dagli asparagi li tagliamo a pezzetti, li laviamo bene e li facciamo insaporire in un tegame con olio e cipolla tritata, aggiungiamo un po' d'acqua , saliamo e portiamo a cottura.Mettiamo a cuocere la pasta, intanto in un tegame antiaderente versiamo poco olio, facciamo scaldare e sgusciamo le uova, facciamo rapprendere solo leggermente gli albumi, saliamo  versiamo la pasta al dente , giriamo velocemente per amalgamare bene , aggingiamo gli asparagi , il pecorino, pepe e prezzemolo, se vi piace più morbida aggiugete un po' d'acqua di cottura, io non l'ho fatto ma l'ho lavorata molto velocemente.
Note: Nella pasta che avevo visto fare le uova andavano cotte nel burro, che io cerco di evitare, è una pasta molto buona e gli asparagi son di stagione, sicuramente da ripetere....

DAI CHE CI VEDIAMO CON LE RICETTE DI PASQUA!!!!!!
BUONA SETTIMANA A TUTTI!!!!!

domenica 9 marzo 2014

Torta di mele ( e noci) .....Meravigliosa!!!!!!!!!


Oggi giornata bellissima, ma io ho lavorato parecchio e finito di lavorare ho cortesemente rifiutato l'offerta del marito di andare a fare un giro e ho fatto la torta di mele, ricetta del blog Tempo di cottura, questa è la mia versione:
Torta di mele e noci, ingredienti:
  • 2 uova
  • 150 ml latte
  •  2cucchiai di marmellata di albicocche sciolta a fuoco basso con poca acqua
  • 4 mele (io uso le golden)
  • 250g farina00
  • 8g lievito per dolci
  • 150g zucchero più altri 2 cucchiai
  • 60 ml olio (io uso mais)
  • limone o limoncello per cospargere le mele
  • noci tritate, sale

Pelate le mele, tagliatele a fettine cospargetele con 1 o 2 cucchiai di zucchero e il succo del limone o del limoncello.
Montate le uova con lo zucchero,aggiungete olio, latte un pizzico di sale e la farina setacciata con il lievito.
Stendete metà impasto sul solito stampo diametro 24 cm,  ricoperto di carta forno, coprite con metà mele, versate il rimanente impastoe stendete tutte le mele sopra, cospargete di noci tritate e passate in forno a 180°
per 55 minuti circa, fate la solita prova con la lama del coltello che inserita nel dolce deve uscire asciutta.
Quando si è un po' raffreddata, mettetela sul piatto di portata e lucidatela con la marmellata di albicocche sciolta con poa acqua sul fuoco basso.
Note: Anche a casa mia la torta di mele è un comfort foood per eccellenza, questa, fatta e rifatta la trovo mervigliosa, senza burro, che non è poco, se vi piace profumate le mele anche con la cannella, ed è la prima volta che aggiungo le noci tritate, è buonissima in entrambi i modi.
OGGI E' IL 9 MARZO VI GIRO UN AUGURIO CHE HO RICEVUTO IERI:
AMORE, STIMA E RISPETTO NON SIANO SENTIMENTI EFFIMERI COME LE MIMOSE AUGURI GRANDI DONNE!!!! 

domenica 2 marzo 2014

Castagnole e frittelle...(per non restar nell'indecisione)....segni particolari...BUONISSIME (ahimè)

Siamo in dirittura d'arrivo il Carnevale finisce martedì e ho fatto un rush finale di ricette golose.
 
Mi son trovata con l'amica Stefania e mi ha raccontato che la sua mamma, cuoca eccellente ha fatto e distribuito frittelle (col semolino, ricetta a lato tra i post più popolari, la stessa che faceva la mia mamma) e castagnole, sapendo quanto buone le fa mi son fatta dar la ricetta, cotte e mangiate...meravigliose, io ho ridotto di molto la dose per limitare i danni, perchè siamo tanto golosiiiiiiiii, più ne faccio più ne mangiamo....

Le castagnole di Carla:
  • Ingredienti:
  • 250g farina00
  • 1uovo
  • 25g burro
  • 125g zucchero
  • rum, buccia grattuggiata e succo d'arancia, un pizzico di sale
  • olio per friggere
Sbattiamo l' uovo con lo zucchero,aggiungiamo il burro morbido, la farina setacciata, un pizzichino di sale e profumiamo con gli aromi. Lavoriamo l'impasto ottenuto come si fa con gli gnocchi, tagliamo una fetta, formiamo un rotolino sulla spianatoia, tagliamo a pezzetti che arrotoleremo tra le mani , eventualmente infarinate, friggiamo in olio caldo, non bollente, controllando aprendo la prima che cuociamo che sia cotta anche all'interno. Ma la cottura è venuta perfetta.
 



Frittelle di Francesca

 Francesca, altra cuoca eccellente che mi ha già dato altre ricette per il blog, ha assaggiato queste frittelle da un'amica,  le son piaciute e mi ha dato la ricetta, anche di queste ho fatto una dose minima, ma le ho trovate molto, molto buone, da ripetere, vediamo cosa serve:
  • 2 uova
  • 175 g farina 00
  • 175g di patate pesate senza  buccia e cotte a vapore
  • 3 cucchiai e 1/2 di zucchero
  • 8 g lievito per dolci
  • 60g uvetta
  • sale
  • rum, arancia succo e buccia grattuggiata se serve poco latte
  • olio per friggere 
Sbattiamo le uova con lo zucchero, aggiungiamo la farina setacciata col lievito, le patate schiacciate, come per fare il purè,un pizzico di sale,  gli aromi e l'uvetta, ammollata, strizzata e asciugata se serve poco latte. Friggiamo l'impasto in olio caldo, usando due cucchiai, uno per dosare e uno per versare nell'olio.
Anche qui la frittura è stata agevole, si giravano da sole. Le passiamo nella carta assorbente e poi nel piatto da portata le cospargiamo di zucchero a velo.......

Buon Carnevale a tutti!!!

lunedì 24 febbraio 2014

Quiche carciofi e gorgonzola......E ricetta per una settimana felice.....


RICETTA PER UNA SETTIMANA FELICE

Vivi un giorno alla volta. in ogni giorno metti:
  • 12 porzioni di fede
  • 11 di pazienza
  • 10 di coraggio
  • 9 di fatica (dà gusto agli altri ingredienti)
  • 8 di speranza
  • 7 di fedeltà
  • 6 di generosità
  • 5 di gentilezza
  • 4 di riposo (è come l'olio sull'insalata)
  • 3 di preghiera
  • 2 di meditazione
  • 1 buona decisione
Aggiungi un cucchiaino di vivacità, un po'di follia,  un po' di divertimento, e una tazza colma di buonumore.
Cuoci bene a fiamma viva con un sorriso e un chiodino di gioia.
Servi con calma, serenità e generosità, e avrai una buona giornata. (SPERIAMO DI RIUSCIRCI!!!!!)

Quello invece che è di sicura riuscita è questa ricetta  di Gunther sul blog " Ricette vagabonde " che ringrazio per la ricetta... (tarte tatin carciofi e gorgonzola), vediamo la mia versione:
  • Ingredienti : ( per la pasta brisè)
  • 160g farina00
  • 80g farina integrale
  • sale
  • 80ml olio e.v.o.
  • 80ml acqua fredda
  • Per il ripieno:
  • carciofi
  • gorgonzola e stracchino
  • olio evo, sale, pepe, prezzemolo tritato, aglio.
Procedimento: prepariamo la pasta brisè amalgamando le due farine, acqua , olio  e un pizzico di sale, formiamo una palla, è un impasto facile da lavorare e riponiamo in frigo, finchè son pronti i carciofi.
Puliamo i carciofi, li tagliamo sottili e li facciamo saltare in padella con olio,  aglio, sale , pepe, aggiungiamo un po' d'acqua e portiamo a cottura, completiamo col prezzemolo tritato.
Stendiamo la pasta in uno stampo da forno, io uso sempre la carta forno, copriamo con i carciofi e gorgonzola e stracchino a pezzi, passiamo in forno a 180° per 30 minuti circa.....
BUONISSIMA!!!!!
Note: ricetta che proviene da una fonte eccellente (Gunther ) che non ha bisogno di presentazioni, l'ho fatta parecchie volte perchè la trovo meravigliosa, la pasta è molto facile da lavorare e molto più sana di quelle che si vendono, che a volte uso anch'io.
 Io questa volta ho usato su metà gorgonzola e su metà stracchino, per accontentare più gusti, in entrambi i casi, secondo me coi carciofi l'ABBINATA E' ECCELLENTE!!!!!!!!

BUONA SETTIMANA A TUTTI.