lunedì 20 febbraio 2012

Lasagne pesto di pistacchi e speck

Come  promesso ecco la prima ricetta del menu di San Valentino, questa  lasagna l'avevo vista nel noto programma televisivo della conduttrice che so quanto vi sta antipatica (La prova del cuoco)....e l'impressione che fosse un ottimo piatto si è confermata in pieno, ecco la mia versione : 

 Ingredienti
  • un pacco di lasagne fresche, sfogliavelo
  • un vasetto di pesto di pistacchi
  • 300 gr.speck
  • 300 gr mozzarella di bufala
  • grana grattuggiato
  • 300 gr pistacchi
  • besciamella (io l'ho fatta con 75 gr di burro, 75 gr di farina 00, 1 litro latte sale e noce moscata)
  • olio evo.
Procedimento:
preparate la besciamella, sgusciate i pistacchi , togliete la pellicina e tritateli nel mixer , disponete sul fondo di una teglia da forno un filo di olio evo e un po' di besciamella, disponete a strati,  lasagne alternate allo speck tagliato a striscioline,  la mozzarella a cubetti, il grana grattuggiato, i pistacchi tritati e su ogni strato la besciamella amalgamata al pesto di pistacchi. Terminate coprendo di besciamella e cospargendo di grana e trito di pistacchi. Ponete in forno a 180°per 35 minuti circa.


Note: con queste dosi ho fatto una lasagna per 8 persone....l'abbiamo trovata eccellente!!!!!!!!!!!!


martedì 14 febbraio 2012

San Valentino

Anche questa volta abbiamo colto l'occasione di una festa per stare in famiglia..San Valentino oltre alla festa degli innamorati, per noi è anche la festa di chi si vuole bene..e stare in famiglia è il nostro modo per dimostrarcelo.
Il menù della serata è a stato:
- stuzzichini di olive ascolane e mozzarelline;
- antipasto di crostini cuor di mortadella e stracchino;




- lasagne al pesto di pistacchi e speck ( sarà una delle prossime ricette che posteremo );











- formaggi e affettati vari;
- varietà di dolci come frittelle e galani;

E regina della festa è stata la RED VELVET CAKE...una nuova torta, provata e approvata per l'occasione.
Per ora postiamo solo le foto..ma presto vi daremo la ricetta anche di questa meravigliosa torta, la cui preparazione richiede passione e anche, diciamolo, tempo.


Ed ora, ci piace lasciarvi con un passo del libro "Oceano Mare" di Baricco..molti di voi l'avranno sicuramente letto, altri lo avranno accantonato in qualche angolo della loro casa, e altri ancora, ci auguriamo, lo leggeranno dopo questa piccola citazione...è un libro che piace molto a mia figlia e l'unico motivo per cui lo citiamo è proprio questo..perchè tutti possano continuare a credere nell'Amore, in qualsiasi forma esso si esprima e si palesi ai nostri occhi, al di là delle difficoltà, delle distanze forzate e perchè no, dei limiti dell'esistenza..

"(...) Venivano dai due piu' lontani estremi della vita, questo é stupefacente, da pensare che mai si sarebbero sfiorati, se non attraversando da capo a piedi l'universo, e invece nemmeno si erano dovuti cercare, questo é incredibile, e tutto il difficile era stato solo riconoscersi,riconoscersi, una cosa di un attimo, il primo sguardo e già lo sapevano, questo é il meraviglioso-questo continuerebbero a raccontare , per sempre, nelle terre di Carewall, perché nessuno possa dimenticare che non si é mai lontani abbastanza per trovarsi, mai-lontani abbastanza-per trovarsi- lo erano quei due, lontani, piu' di chiunque altro.."                                                                                                                                                                        
Un pensiero per voi, che speriamo possiate gradire..
Mari e Giovanna.

domenica 5 febbraio 2012

LAGUNA GELATA - Freddo in laguna di Venezia

  
  LAGUNA GELATA

   Ciao sono Fiorella, questa mattina mio marito è andato
   a fare qualche  foto  alla  laguna di  Venezia, che  come 
   potete   vedere,  con   questo  freddo  è quasi
   completamente gelata.





   Devo dire che lo spettacolo e da mari del  nord.
   Salutiamo tutti, ora ci prepariamo per il carnevale 
   che speriamo sarà un po' meno freddo.


__________________________ °°°°°__________________________
 °°°°°

mercoledì 1 febbraio 2012

FRITTELLE DI CARNEVALE ALLA VENETA





 FRITTELLE
Questa volta vi mostriamo la ricetta delle frittelle venete di semolino che si fanno a carnevale.
Il gusto dovrebbe essere quello delle frittelle che ci facevano le nostre nonne.
Sicuramente, in altre regioni, le ricette saranno diverse , ma altrettanto gustose; per questo care amiche aspettiamo le  
vostre ricette di frittelle tradizionali per provarle con piacere.

                   INGREDIENTI

                     .  5 uova + 5 cucchiai di zucchero semolato
                     .  3 etti di farina 00
                     .  250 gr. di semolino
                     .  2 bicchieri di latte
                     .  2 bicchieri di acqua
                     .  un pizzico di sale
                     .  50 gr. di burro
                     .  il succo di mezzo limone e mezza arancia
                     .  100 gr. di uvetta
                     .  30 grammi di pinoli
                     .  una bustina di lievito
                     .  un litro di olio di semi




In una pentola (tipo quella che usate per fare la pasta) mettete a bollire 2 bicchieri di latte e 2 bicchieri di acqua con un pizzico di sale e appena bolle versate il semolino a pioggia e mescolando  cuocetelo per pochi minuti.
A fuoco spento aggiungete il burro a pezzetti e il succo di arancia e limone, fate raffreddare.
Nel frattempo sbattete le uova con lo zucchero, aggiungetele al composto assieme all'uvetta (precedentemente ammollata in acqua tiepida) e ai pinoli, cominciate ad aggiungere la farina mescolando il tutto, dovete raggiungere una consistenza media, alla fine aggiungete il lievito.






Mettete a scaldare l'olio in una casseruola, controllate che la temperatura sia giusta, noi lo facciamo immergendo il manico di legno del mestolo e, quando si formano delle bollicine, vuol dire che è ora di iniziare a versare il composto aiutandosi con due cucchiai.
Cuocetene poche alla volta, dovrebbero girarsi da sole.







Scolatele su un foglio di carta e, quando sono fredde, cospargetele con zucchero semolato o a velo.

BUON CARNEVALE A TUTTI 
VI ASPETTIAMO A VENEZIA ..