domenica 16 gennaio 2011

RADICCHIO DI TREVISO IN SAOR

Con la ricetta del radicchio di Treviso in saor continuiamo a farvi conoscere le ricette della nostra famiglia, questa bontà ci è stata insegnata dalla moglie di nostro fratello (vi ricordate il baccalà alla Vicentina?).
Se volete provare la ricetta fatelo adesso che il radicchio è leggermente sceso di prezzo.

Ingredienti:
800 g. di radicchio di Treviso tardivo
6 cchiai di olio di oliva
2 cipolle bianche medie
20 g. di uvetta
20 g. di pinoli
1 bicchiere di aceto di vino bianco
1 puntina di cucchiaino di zucchero

PREPARAZIONE

Mettete a bagno in una tazza di acqua tiepida l'uvetta.





Tagliate i cespi del radicchio di Treviso in quattro pezzi lasciando un po' di radice per tenerlo unito, lavatelo bene ma alla fine lasciatelo leggermente umido, sistematelo in una teglia da forno e spruzzatelo con mezzo bicchiere di aceto di vino bianco, un pizzico di sale e pepe.
Fatelo cuocere in forno per circa 10 minuti a 180°, girandolo un paio di volte.
Controllate bene perchè deve risultare croccante.
Sbucciate le cipolle e tagliatele a fettine molto sottili, mettetele in una padella con l'olio e fatele appassire piano piano, aggiungre un po' sale. 


Quando vedete la cipolla quasi pronta (a cinque minuti dalla fine cottura) aggiungere una puntina di cucchiaino di zucchero e mezzo bicchiere di aceto di vino bianco, fate sfumare e aggiungete l'uvetta.
Spegnete il fuoco e aggiungete anche i pinoli.
Sistemate il radicchio passato al forno in un contenitore, preferibilmente di terracotta e versateci sopra il saor preparato prima, cercate di fare due strati.


Dovete lasciarlo riposare minimo un giorno per poterlo gustare bene, se volete, anche come antipasto.
Buon appetito

36 commenti:

  1. grazie,ecco un altro modo per cucinare il radicchio che io non conoscevo!!complimenti e buona serata!!

    RispondiElimina
  2. ciao! grazie per la ricetta! ho un radicchio da cunsumare e non avevo proprio idee! un abbraccio! ROby

    RispondiElimina
  3. bellissima ricetta
    la prossima volta che compro il radicchio
    lo cucino cosi'
    complimenti bravissime
    ciao katya

    RispondiElimina
  4. Lo ricordo bene il baccalà! Ho anche salvato la ricetta, inserendola in quelle da fare!
    Meraviglioso il radicchio in saor. Come sapete, amo molto il radicchio e questa ricetta è moooltooo stuzzicante!!!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  5. Ehi ma questa ricetta è fantastica!!!

    Vi aspetto per il mio "romantico" contest...non mancate, buon inizio settimana, baci, Flavia

    RispondiElimina
  6. Molto bella e particolare questa ricetta, grazie!

    RispondiElimina
  7. ummmm quando vengo a mangiarlo ?

    RispondiElimina
  8. semplicemente buona...anzi buonissima.

    complimenti.

    p.s. c'è un premio per voi.

    RispondiElimina
  9. Questa preparazione del radicchio non la conoscevo! Me la sono segnata subito perchè il radicchio è tra le mie verdure preferite!

    RispondiElimina
  10. Io adoro il radicchio e questo piatto che assolutamente non conoscevo deve essere buonissimo. Amaro e dolce insieme, un mix di sapori unico. Da provare e anche presto ^__^ Grazie per aver condiviso questa gustosissima ricetta, un bacione

    RispondiElimina
  11. In saor non l'avevo mai fatto, bellissimo consiglio!!!! Un abbraccio e grazie!

    RispondiElimina
  12. Ricetta favolosa!! Io me lo faccio sempre alla piastra, ma questa ora è un'ottima variante, grazie!!

    RispondiElimina
  13. Lo faccio spesso,così però non l'ho mai fatto. Proverò questa versione quando vengono a cena le mie adorate "cavallette" (figli che adorano la cipolla, visto che mio marito non la mangia!!!

    RispondiElimina
  14. Adoro il radicchio e non posso non provare la vostra ricetta!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. mmmm...buono e saporitissimo!!!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Brave per aver condiviso questa ricetta familiare :) sembra proprio squisita :) Complimenti

    RispondiElimina
  17. mmmmmmmmmmmmmm che buono che deve essere...un bacione
    Annamaria

    RispondiElimina
  18. Sono molto felice di essere atterrata sul tuo blog e di essere una tua nuova sostenitrice. ho trovato tante idee per le mie ricette..

    RispondiElimina
  19. Che buono che è...il radicchio preparato così non l'ho mai assaggiato ma mi piace l'idea di questa specie di agrodolce!!! complimenti è una bella ricetta...un abbraccio :)

    RispondiElimina
  20. E' una preparazione che non conoscevo, ma che mi incurosisce molto ....

    RispondiElimina
  21. non ho mai preparato il radicchio in questo modo..spettacolare
    Compliments

    RispondiElimina
  22. Ciao......ho appena scoperto il vostro blog :)
    è davvero carino :) Brave a tutte e 2!!!
    Tornerò resto....se vi va venitemi a trovare sul mio... cantocucinomangio.blogspot.com
    Ciao :)

    RispondiElimina
  23. Brav fai esattamente quello che tutti dovremmo fare condividere le nostre ricette familiari.
    E' la cosa + importante!
    sono uniche!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  24. un mélange de saveurs ça ne peut être que bon
    bon week-end

    RispondiElimina
  25. Un guiso muy bueno con los ingredientes tan particulares,saludables y familiar,muy bien aliñado,me encantó,se ve muy sabroso,soy tu seguidora desde hoy un abrazo sincero.

    RispondiElimina
  26. FA VO LO SO!!!!!!!!!!!!!!!!complimenti!

    RispondiElimina
  27. prendo nota, mi piace da matti, bravissime!

    RispondiElimina
  28. Ricetta gustosa, la proverò sicuramente...grazie ;)

    RispondiElimina
  29. Proprio ieri abbiamo cucinato il radicchio di Treviso, lo abbiamo marinato col condimento e poi cotto in piastra, infine servito con dell'aceto balsamico di 25 anni, una goduria. Questa ricetta la ignoravamo completamente, ma ci ha fulminato, ma che bontà deve essere! La prossima volta che compriamo il radicchio lo prepareremo così!
    Bacioni e buona serata
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  30. Deve essere ottimo questo radicchio in saor!
    Complimenti

    RispondiElimina
  31. Ciao, piacere di conoscervi! Peccato non avere visto prima questa ricetta: domenica avevo del radicchio di treviso che nn sapevo come cucinare ed ho fatto un'insalata...buona ma se avessi visto la vostra ricetta l'avrei provata sicuramente! Rimedio copiandola...sarà per il prossimo radicchio! Ciao, Mila

    RispondiElimina
  32. Ciao, ho aperto un blog per chi desidera effettuare lo scambio iscrizioni,

    per chi è interessata:

    sub4subforblog.blogspot.com

    RispondiElimina
  33. Ciao Ragazze ...questo e' veramente un capolavoro di piatto ..con ingredienti semplici un piatto d'effetto e sicuramente gustoso ...complimenti e per i tortellini scusate ma dare a Cesare quel che e' di Cesare ..si puo' migliorare molto a disposizione se volete per suggerimenti e consigli ...a mia volta ne avro' bisogno !

    RispondiElimina
  34. Che buono e leggero complimenti

    RispondiElimina
  35. Ciao una domanda da neofita...il radicchio va fatto riposare fuori dal frigo?? E si serve non caldo??

    RispondiElimina